Bike sharing

Trentino Mobilità mette a disposizione nella città di Trento un servizio di bike sharing, "C'entro in bici", aperto a tutti i cittadini.

 

Dove sono le biciclette?

Le biciclette sono collocate in punti della città dove è possibile l’interscambio modale, cioè il passaggio dal mezzo con il quale si è raggiunta la città (auto, treno, autobus) alla bicicletta, per gli spostamenti interni al centro urbano.

Le biciclette si trovano nelle seguenti posizioni: Piazza Dante: stazione FFSS - fermata autobus urbani (20 biciclette) Piazza Dante: via Torre Vanga - stazione autocorriere (8 biciclette) Piazza Dante: pista ciclabile di fronte al Palazzo della Regione (8 biciclette) Via Dogana: stazione Ferrovia Trento-Malé (4 biciclette) Piazza Vicenza: fermata autobus (4 biciclette) Parcheggio di via Monte Baldo (24 biciclette) Parcheggio ex Zuffo (8 biciclette)Parcheggio Duomo: via Sanseverino (4 biciclette) Parcheggio via Canestrini (4 biciclette)  

 

Come funziona il servizio?

 Preliminarmente, è necessario registrarsi. Con questa operazione si ottiene in dotazione la apposita chiave, versando una cauzione di 25 euro. Ogni chiave è numerata - e quindi riconducibile al proprietario - e dà accesso a tutte le biciclette. La bici si preleva dalla rastrelliera inserendo la chiave nella serratura; la chiave vi rimane imprigionata durante l’uso della bicicletta. La bicicletta deve essere riportata al numero di postazione dov'è stata prelevata: a questo punto si recupera la propria chiave.

 

 

Domande frequenti

Se non trovo la mia bicicletta…?
Non esiste una bici personale, è la chiave ad essere personale. Con la chiave si possono prelevare tutte le biciclette. L’unico vincolo è riportare la bici alla rastrelliera da cui la si è prelevata, per recuperare la chiave personale.
Posso tenere la bicicletta presso di me?
No, la bici va usata solo per il tempo necessario e in ogni caso riconsegnata entro le 20.00. Il controllo delle rastrelliere permette di sanzionare lo scorretto utilizzo.
E se devo momentaneamente abbandonare la bicicletta?
La bici è dotata di un cavetto antifurto. Esso va utilizzato quando si lascia la bici incustodita durante l’utilizzo (non quando si ripone il mezzo in rastrelliera), fissandola a un supporto o semplicemente bloccando la rotazione della ruota anteriore.
 

 

 

Dove rivolgersi

 Per ritirare la chiave che permette l’utilizzo delle biciclette o per ulteriori informazioni rivolgersi a:

Trentino mobilità

oppure

Comune di Trento

 

Questo sito utilizza i cookies per consentirti la migliore navigazione.